Informativa genitori – Inizio anno scolastico 2020-2021

Data: 02/09/2020

A.S. 2020/2021

Cari genitori,

siamo impegnati costantemente per proporvi un’offerta formativa di qualità, mettendo in atto al contempo tutti gli strumenti  che la normativa ci consente per avviare dal 14 settembre il nuovo anno scolastico con il più elevato livello di sicurezza possibile.

Purtroppo la sede Chiodo, che è stata oggetto di importanti lavori strutturali e di riqualificazione generale, non sarà pronta per il giorno dell’inizio dell’anno scolastico in quanto il periodo di lockdown ha imposto alla Provincia della Spezia, proprietaria dello stabile, una completa interruzione dei lavori.

Siamo pertanto impegnati  ad organizzare tutta l’attività  scolastica utilizzando temporaneamente  la sola sede Einaudi che al momento è disponibile, cosa non semplice dovendo  tenere  conto anche delle  precauzioni di distanziamento imposte dalla situazione sanitaria .

L’orario verrà pertanto articolato su due turni, uno al mattino e uno al pomeriggio, e sarà a breve comunicato; il rientro pomeridiano verrà svolto a rotazione.

I lavori presso la sede Chiodo termineranno, presumibilmente,  entro il mese di ottobre e da quel momento gli studenti del Chiodo potranno  fare ritorno alla loro sede abituale.

Successivamente i lavori strutturali e di ammodernamento riguarderanno la sede Einaudi e saranno pertanto gli studenti dell’Einaudi a svolgere temporaneamente l’attività didattica presso la sede Chiodo, circostanza che tuttavia creerà meno problemi in quando la sede Chiodo è più capiente e l’eventualità di possibili doppi turni verrà ridotta al minimo e per il minor lasso di tempo possibile.

Si ritiene che dal mese di Febbraio, completati  i lavori,tutte e due le sedi saranno migliorate, ammodernate e funzionanti secondo le modalità consuete.

Grazie per l’attenzione e la comprensione.

 

La Spezia, 02/09/2020                                                                                            Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                           Prof. Paolo Manfredini